Home > Servizi > Residenzialità

Il Centro è autorizzato ad accogliere, in regime residenziale, fino a nove minori che siano stati allontanati dal proprio nucleo familiare dall’Autorità Giudiziaria o dai Servizi sociali in seguito a situazioni di grave maltrattamento o abuso sessuale.

La presa in carico ha una forte valenza terapeutica e riparativa ed è sempre finalizzata al rientro dei minori in contesti familiari nel più breve tempo possibile. Beneficiari del servizio possono essere i minori di ambo i sessi, tra i 6 ed 14 anni, provenienti da tutto il territorio nazionale. I suddetti limiti di età sono da intendersi in termini sufficientemente flessibili e non aprioristicamente rigidi, laddove si valuti, caso per caso, l’opportunità o meno di un inserimento dopo un’attenta valutazione clinica.

Per i minori residenti nei comuni calabresi, la retta giornaliera è a carico della Regione Calabria.