Home > Centro > Personale

A Casa di Nilla opera un’équipe multidisciplinare formata da professionisti con esperienza consolidata nel campo della tutela dell’infanzia e dell’adolescenza. L’équipe segue costantemente corsi di aggiornamento e perfezionamento al fine di approfondire le conoscenze sul tema dell’abuso con particolare riferimento alle problematiche della rilevazione, della diagnosi, della protezione e/o trattamento delle vittime.

All’interno del Centro opera il seguente personale:
– Direttore
– Assistente sociale/coordinatrice
– Psicologo/psicoterapeuta
– Esperti per l’ascolto ai fini giudiziari
– Educatori professionali (7)
– Avvocato
– Ausiliaria

Per quanto riguarda le figure specialistiche sanitarie (neuropsichiatria infantile, medici ecc.) è stato stipulato un apposito protocollo d’intesa con i servizi sanitari dell’ASP di Catanzaro. All’équipe si affianca, infine, il personale amministrativo in forza alla cooperativa sociale Kyosei. La Casa di Nilla non si avvale di personale volontario.

Alcuni dati di cui andiamo fieri
Indice di turnover del personale: il turnover è un indicatore determinato dal numero dei lavoratori sostituiti nel corso dell’anno in rapporto al numero totale dei lavoratori di un’azienda. Si tratta di un dato importante per valutare il grado di stabilità nel lavoro che l’azienda è in grado di offrire e quindi per misurare uno dei fattori che maggiormente concorrono a definire la qualità del lavoro offerto. Nel nostro caso, un basso indice di turnover permette di dare continuità educativa e relazionale ai bambini ospiti, stabilità ai gruppi di lavoro e nello stesso tempo, attesta l’efficacia e la validità delle azioni retributive ed organizzative poste in essere dalla cooperativa. Il nostro indice di turnover, non avendo mai sostituito un solo operatore, è pari allo 0%

Percentuale di assenza: il dato indica la percentuale delle ore di assenza (per malattia o infortunio) sulle ore lavorabili definite dai singoli contratti degli operatori in organico. Questo dato è significativo per diversi aspetti: ci dà informazioni sullo stato di salute complessivo dei lavoratori, compreso quindi il grado di logoramento psicofisico che deriva dall’esercizio della professione; ci dà informazioni sulla continuità di presenza e quindi sulla tenuta dell’intervento socio-riabilitativo che per tanta parte punta sulla continuità relazionale operatore/utente; ci consente di comprendere meglio l’andamento dei costi del personale. La nostra percentuale di assenza (per malattia o infortunio) è pari allo 0,4% delle ore lavorate!